Sul monopattino elettrico o in e-bike alla scoperta della Rimini Romana!

Se non è la prima volta che vieni con la tua famiglia in vacanza sul mare della Riviera Romagnola, senz’altro un soggiorno o semplicemente una gita a Rimini l’avrai fatta. Ma in sella a una e-bike o comodamente su un monopattino non ci avevi mai pensato vero?!!

Dal Club Family Hotel Serenissima 4 stelle a Villamarina di Cesenatico raggiungi il centro storico di Rimini in soli 24 minuti, scegli un parcheggio per l’auto, ti consigliamo di lasciarla al Rimini Parking Settebello, così sei vicino alla prima tappa del nostro Itinerario Romano.

Da qui puoi iniziare il tour alla scoperta della Rimini più antica, che adesso ti riveliamo, ma solo dopo aver deciso con quale mezzo ti sposterai per visitare questa città che negli ultimi anni è riuscita a tirar fuori, nel senso letterale del termine, tutto il meglio di sé.

I mezzi per visitare Rimini possono essere tanti, dopotutto si tratta di una città a misura d’uomo quindi ben servita dai mezzi pubblici e tutto il suo centro storico è comodamente visitabile a piedi. Ma sei venuto in Romagna per divertirti con i tuoi figli, allora lascia decidere a loro come vi sposterete per la città, anche perché la loro età è determinante per decidere il mezzo.

Avrai saputo che in agosto 2019 a Rimini è partito un progetto pilota per una mobilità sostenibile che ha visto in poche settimane centinaia di monopattini messi a disposizione venire presi d’assalto. Le piste ciclabili, il lungomare ampio e destinato in parte ai mezzi a 2 ruote, poche pendenze, tante cose da vedere….quale mezzo migliore che un monopattino elettrico?!!

Certo con questo mezzo, messo a disposizione per tutta la città da due aziende di noleggio Bird Rides Italy e Lime i tuoi figli dovranno aver compiuto 14 anni per salirci, e se così è, allora credici il divertimento è assicurato. Dovrai solo scaricare l’app dal sito e cercare i monopattini più vicini.

Essendo città sperimentale Rimini sta nel tempo inserendo regole all’uso dei monopattini, e ci sono zone aperte alla circolazione, l’itinerario che ti proponiamo è ovviamente all’interno di queste zone.

Ma se in famiglia ci sono bambini sotto i 14 anni?! Allora il mezzo migliore per circolare per Rimini è senza dubbio la bici, dopotutto siamo nella terra patria del ciclismo. Per non stancare nessuno, soprattutto chi dovrà condurre la bici con seggiolino ti consigliamo di noleggiare delle comode e-bike. 

Puoi farlo direttamente tu scegliendo tutti gli accessori necessari alla tua famiglia, come il comodissimo Carrettino così è assicurata anche la nanna, o il Trail Gator nel caso ci sia un piccolo temerario che assolutamente vuole pedalare in autonomia, tanto attaccato alla tua bici si corrono Ø rischi.

Ma non preoccuparti se non sei convinto ti aiuteremo noi a scegliere il mezzo e l’itinerario più adatto alla tua famiglia, perchè per noi prima di tutto viene il divertimento e il benessere di tutta la famiglia, altrimenti la vacanza al mare come diventa fantastica?!

Scelto il mezzo non resta che scoprire l’Itinerario Romano.

Questo tour per Rimini soddisferà le passioni, i gusti e le curiosità della tua famiglia?! Scoprilo!

L’Itinerario Romano non può che partire dall’Arco d’Augusto, che fu eretto nel 27 a.C per celebrare l’imperatore di cui porta il nome, ed era l’ingresso ad Ariminum per chi giungeva dalla via Flaminia, l’antica strada che collegava questa importante via di traffico e commercio direttamente a Roma.

Altro ingresso di epoca romana, questo provenendo dalla via Aretina e a monte della città, oggi riportato al suo splendore dopo un bombardamento, uno smontaggio, un esilio e un rimontaggio, è Porta Montanara, risalente al II sec. a.C e seconda tappa del tour. Sarà bello passare sotto queste due antiche porte con mezzi decisamente moderni.

Si va poi nel cuore del centro storico quello che era l’Antico Foro, centro e crocevia della vita pubblica e dei commerci della Ariminum e di cui sono visibili dei resti scavati sotto il manto stradale: Piazza tre Martiri. Su questa piazza, tra belle vetrine, bar con tavolini all’aperto, e bancarelle del mercato settimanale, capirai perchè anche dopo 2000 anni è ancora il cuore pulsante della città.

A questo punto è necessaria una tappa al Rimini Caput Viarum, un  centro visite che si trova nella piccola e bella chiesa chiesa sconsacrata di Santa Maria ad Nives. Qui insieme ai tuoi figli puoi comprendere meglio, attraverso un percorso multimediale, tutta la bellezza e i fasti della Rimini Antica.

A pochi passi, anzi a pochissimi giri di ruota, ecco che ti trovi sul Ponte di Tiberio. Ci credi che questo imponente e indistruttibile ponte fu costruito nel giro di soli 7 anni?! Incredibile ma vero, ed è ancora in piedi dopo 2000 anni.

Qui una sosta è necessaria, perché non puoi non  fermarti ad ammirare questa meraviglia architettonica dai tanti punti di osservazione che la città di Rimini ha voluto e realizzato per rendere tutta l’area degna di quest’opera di ingegneria immortale. Dall’invaso di recente ristrutturazione, alla passerella galleggiante che rende ancora più sicuro passeggiare lungo il canale, ammirare questo ponte non potrebbe essere più bello!

Adesso puoi scegliere se fare una visita al Museo della Città, dove sono custoditi nella Sezione Archeologica, i resti più antichi di Rimini, compresi parti decisamente interessanti della successiva tappa, o passare direttamente a questa: La Domus del Chirurgo.

Si tratta di un’ampia area archeologica di oltre 700 mq riportata alla luce qualche anno fa, che racchiude e racconta ben 2000 anni di storia riminese, di cui l’abitazione del chirurgo è forse il più completo esempio, soprattutto con lo straordinario corredo di ben 150 strumenti chirurgici qui ritrovati, custoditi come dicevamo nel museo cittadino. Diciamo che visitare entrambi, infatti il biglietto è unico, renderà più completo questo Itinerario Romano.

Chiude questo tour il più recente, sarcasticamente parlando, Anfiteatro Romano. Risalente al II secolo d.C., questo antico parco giochi, se così si può dire vista la crudeltà degli spettacoli all’epoca dell’imperatore Adriano che volle costruirlo, aveva un’arena di poco inferiore a quella del Colosseo, che rende ancora più chiara l’importanza di Ariminum Romana.

Questo è solo uno dei diversi itinerari alla scoperta di Rimini. Esiste infatti una città medievale che porta ancora intatti i fasti dell’epoca di Pandolfo Malatesta come il Tempio Malatestiano, e resa ancora più bella da recenti ristrutturazioni e abbellimenti, come per Castel Sismondo.

Una Rimini Medievale tutta da scoprire, così come i luoghi del regista Federico Fellini, di cui tra l’altro la città ha dedicato eventi  e allestimenti un po’ ovunque, per rendere omaggio al centenario dalla sua nascita.

Allora pronto a scoprire Rimini antica e bella come non mai? Questa vacanza al mare in famiglia credi sarà indimenticabile!!